Nuovo Umanesimo

Parliamo di...

Casalbordino

L’Associazione ‘Nuovo Umanesimo” è nata come luogo di incontro di esperienze ed orientamenti culturali e politici in partenza diversi, ma con finalità ed obbiettivi comuni; perciò fin dalla sua costituzione è stata perseguita l’unità interna come bene da maturare, coltivare e salvaguardare, in maniera illuminata. Questo processo di identità può essere lento e graduale e, di conseguenza, l’allargamento a nuovi soci è statutariamente reso possibile solo da una condivisione adeguata, sostanziale, profonda delle finalità e degli obbiettivi istituzionali.

L’Associazione ha in questi anni curato anche i rapporti con altre Associazioni locali (Coro Polifonico S. Stefano in Rivo Maris, Croce Rossa Italiana, Protezione Civile di Casalbordino, CAI, Università delle Tre Età e Arcadia di Vasto, ecc.), ma anche nazionali (Casa d’Europa di Treviglio, Associazione Italia Francia di Bassiano (LT), Movimento Cooperazione Educativa, Fondazione Il Vittoriale di Gardone Rivera, l’O.N.G. “Dalla parte degli ultimi” rappresentata in Abruzzo da Don Enzo Chiarini) ed Enti come il Centro Servizi Culturali di Vasto, la Provincia di Chieti, la Regione Abruzzo, i Comuni di Casalbordino, Pollutri, Villalfonsina etc., le Scuole Medie e l’I.T.C. di Casalbordino, l’I.T.A. di Scerni, istituendo una collaborazione continua e concreta, ed internazionali (Maison Pour Tous di Villard de Lans, Francia). Inoltre ha stabilito una lunga frequentazione con il teatro del Me-ti diretto dal regista Sandro Cianci

Le collaborazioni con Enti ed Associazioni sono però legate agli obiettivi ed alle finalità che ognuna persegue, e si possono stabilire quando i Cammini di ciascuna si incrociano dando così luogo a corretti rapporti di collaborazione, senza confusioni.

COSTITUZIONE
L’Associazione culturale Nuovo Umanesimo, costituita con atto notarile del 17 novembre 1993, registrato a Vasto il 29.11.1993 al n. 1045, su iniziativa di dieci soci fondatori, ha sede in Casalbordino (Chieti), località collinare abruzzese che si affaccia sul litorale Adriatico.
L’Associazione è impegnata nella valorizzazione e promozione culturale. storica, archeologica e ambientale del territorio di Casalbordino ed il suo intorno. Essa si è data uno statuto, rappresentato dall’atto costitutivo, e un regolamento interno del quale vengono di seguito riportati gli elementi più significativi, ed ha individuato al suo interno due nuclei operativi:
- il primo è costituito dalla conoscenza del patrimonio di storia, archeologia, ambiente, cultura che ha costantemente accompagnato lo sviluppo della comunità locale; tale conoscenza non è fine a se stessa, ma vuole sottolineare il legame stretto che la comunità ha stabilito con le altre realtà territoriali e con le vicende che si svolgevano intorno a lei. Questo interesse si è già concretizzato nella organizzazione di vari Convegni sul Territorio.
- Il secondo nucleo della attività dell’associazione vede come protagonisti i giovani, coinvolti nella costruzione dell’Europa dei popoli attraverso Seminari internazionali di Formazione Europea e scambi di Ospitalità, finora finanziati in massima parte dalla Comunità europea attraverso il Ministero per gli Affari Esteri prima, ora Affari Sociali. Nel corso di questi incontri i giovani hanno approfondito la conoscenza del territorio, gli usi, i costumi delle varie comunità (Italia-Francia/Casalbordino – Villard de Lans e Italia-Francia-Spagna/Casalbordino-Villard de Lans-Madrid) ed hanno riflettuto sulla comune civiltà e sulle vicende parallele dei popoli interessati.

FINALITÀ
L’Associazione è apartitica e aconfessionale.
Ha la finalità di contribuire alla maturazione culturale della comunità locale, di migliorarne la convivenza sociale e il dibattito civile, di stimolare ed aggregare le migliori energie etiche e culturali di coloro che hanno la volontà di fare per andare avanti e non per andare contro.

OBIETTIVI
Offrire ai ragazzi e ai giovani una occasione – non episodica ma organica e continuativa per un ulteriore stimolo di crescita attraverso un uso costruttivo e positivo dei tempo libero;
curare la collaborazione con Associazioni ed Enti già esistenti ed operanti sul territorio nazionale ed europeo;
promuovere la cultura e l’interessamento all’educazione, alla salute e alla civile convivenza,
conoscere, valorizzare e promuovere il patrimonio culturale, storico e ambientale di Casalbordino;
incentivare la capacità di richiamo turistico favorendo la costituzione di associazioni e/o cooperative giovanili;
avviare iniziative concrete volte a far conoscere e gemellare, in ambito europeo, comuni e associazioni allo scopo di stimolare nei giovani il desiderio di apprendere e far scoprire “all’altro’ la specificità della propria regione.

PROGRAMMA GENERALE
L’Associazione esplica la propria azione favorendo sia iniziative e attività non strutturate, finalizzate ad un primo approccio fra i soci e costituite essenzialmente da occasioni di conversazioni libere, di svago, di lettura, non programmate e predefinite, sia attività strutturate, suddivise per fasce di età (a partire dai 10-13 anni), più impegnative, che richiedono iscrizioni a corsi, la loro frequenza e la realizzazione di laboratori (alfabetizzazione cinematografica, animazione teatrale, seminari sulle Arti, la Filosofia, la Scienza, corsi di scacchi, fotografia, giornalismo, ecc…) organizzate da adulti qualificati (soci e non) che mettono a disposizione il proprio tempo libero, la competenza nel settore e sperimentata capacità e validità professionale nel mondo scolastico e non. 
Essa organizza inoltre convegni per la valorizzazione del patrimonio presente sul territorio.