Annotazioni contemporanee

Parliamo di...

Annotazioni contemporanee, a cura di Adina Pugliese, è arte contemporanea, itinerante, nel tempo, sezione del progetto Trabocchi libri e rose, festival del libro e cultura del territorio; ecco, l’arte visiva come concetto di visione “altra” rispetto alla quotidiana visione del mondo, rispetto al tema trattato dal libro, l’artista dà la sua interpretazione.
 
Il salotto letterario territoriale si è esteso, coinvolgendo tutti comuni della costa chietina, e sempre con l’intento di portare la gente a incontrarsi in luoghi già di per se speciali, ma in un confronto culturale alternativo. La necessità di confronto è fondamentale quando si aspira a una crescita culturale.
 
Genericamente si va a una mostra in visita, momentaneamente per apprendere e “afferrare” un’aggiunta di valore al nostro sapere. Spesso però, se ne esce con l’interrogativo d’aver compreso, e se sì, fino a che punto? Essenziale è la nostra visione aperta sulle cose che ci circondano. Essenziale è la capacità comunicativa espressa nell’opera. Essenziale è la presentazione dell’opera. Fattori globali, che conducono, a nostro piacere, alla conquista della soddisfazione di conoscenza. Per parlare di questo, del perché un artista realizza quell’opera, tratta quel tema e di come lo mette su e lo rende fruibile, nel vernissage, invitiamo gli artisti a raccontare del loro lavoro.
 
L’obiettivo di Annotazioni contemporanee  è quello di far emergere le peculiarità, il tipo d’impegno svolto nella realizzazione, quali pensieri ragionati ci sono dietro a quel lavoro presentato. Un efficace interscambio culturale, noi e loro a confronto. Potrebbe ciò portarci a comprendere ulteriormente il mondo dell’arte? O aiutare la nostra fantasia a espandersi? Muovendoci  sul territorio, con uno sguardo nuovo scoprirne realtà celate , con un libro in mano e parlando di arte.